Un’onda che cresce in silenzio

Chi si ricorda dei primissimi Party Boots nella calda estate del 2010?
Tra le mie serate preferite c’è quella del 12 Giugno 2010 a Provaglio d’Iseo in occasione della prima edizione di  “L’arte non dorme mai” tenutasi nello splendido Monastero di San Pietro in Lamosa.

Quella sera, oltre a divertirmi un sacco, scoprì un nuovo modo di vivere un dj set e ballare totalmente immersa nel silenzio circostante: quella sera scoprì la Silent Disco.
Era veramente atipico indossare quelle cuffiette e poter scegliere tra 2 canali in cui suonavano 2 dj differenti, osservare le persone che ballavano intorno a me e divertirmi a indovinare quale canale stessero ascoltando in base al modo in cui ballavano. L’aspetto più simpatico di tutta la faccenda fu quando provai a togliere le cuffie e mi misi in ascolto di quel brusio sommesso fatto di mezzi discorsi, commenti divertiti, cantatine accennate del pezzo in cuffia in quel momento.

Insomma la mia conclusione fu che la silent disco era proprio una figata fotonica!
I ragazzi che contribuirono a realizzare quella prima edizione e tutte quelle a venire di L’arte non dorme mai, ora si sono messi a fare del business serio di tutto ciò che concerne gli eventi legati alla silent disco.
Hanno creato Onda Sonica che si occupa dal semplice noleggio e consulenza alla totale organizzazione di eventi silent disco e applicazione dell’attrezzatura a destinazioni diverse come cinema all’aperto, convegni e tutti gli eventi non convenzionali che vi possono venire in mente.

Una scommessa coraggiosa a cui Party Boots dà il suo sostegno e augurio di buona fortuna!