PARTY BOOTS #32 – FOREST SUMMER FEST 2015

Ormai è risaputa la mia adorazione per questo festival, in effetti sento di esser sull’orlo della ripetitività, ma ditemi voi come si fa a resistere ad una programmazione così, porcavacca!

Come al solito ho scelto due su quattro delle serate del Forest Summer Fest da fotografare ed offrire in sacrificio per voi.
Due serate a cui tenevo particolarmente in quanto la scaletta di Venerdì è stata co-prodotta dalla Latteria Molloy, in pratica un riassuntone degli artisti più fichi che hanno calcato il palco dell’elefantino durante gli ultimi mesi (a parte Levante, che mai avevo sentito live e l’ho trovata splendida).
L’ultima sera, Domenica, portava il marchio di Woodworm, la label che ha accolto quei patatoni tranquilloni dei Fratelli Calafuria, che come ben sapete sono tra i miei preferitissimi di sempre.

Quindi, al grido di “l’obiettività la diamo al gatto” ecco il report di Venerdì 26 Giugno con Le capre a sonagli, Giuradei, il mega secret show dei Marlene Kuntz, Rachele Bastreghi, Bud Spencer blues explosion e Levante.
E Woodworm Festival di Domenica 28 Giugno, un festival nel festival, praticamente una matrioska del rocchenroll; con Johnny Mox, Giovanni Truppi, Fratelli Calafuria, Paolo Benvegnù, Appino e Fast animals and slow kids.

Un sentitissimo grazie a tutto lo staff, soprattutto a Marzia per l’accoglienza e il giro in quad.

Venerdì 26 Giugno 2015

Domenica 28 Giugno 2015