The Floating La Merda

Questa galleria contiene 27 immagini.

The Floating Piers + il concerto dei La Merda : che avevate capito?!? Continua a leggere

Annunci

Party Boots #28 – MUSICAL ZOO FESTIVAL 2014 @ CASTELLO DI BRESCIA – 23-27/07/2014

Come nostro solito esordiremo con una clamorosa banalità quindi preparate le uova marce e prendete la mira, eccola che arriva: festival bagnato, festival fortunato. Ora, finiti i 90 minuti di fischi, lasciateci continuare. Perchè dai è vero, quest’anno il beneamato … Continua a leggere

Operazione Nostalgia Canaglia

È risaputo che il passato è passato ma sia chiaro che Party Boots non rinnega nulla e quindi ho pensato di raccogliere qui tutte, ma proprio tutte tutte, le copertine della scorsa “gestione” partybootsiana.
In effetti è un peccato dare tutto al gatto considerando quanti di voi si sono impegnati duramente per vincere la possibilità di vedere il proprio faccione in copertina.

Se poi scorrendo queste immagini vi dovesse cogliere l’irrefrenabile voglia di riguardarvi i vecchi scatti, rivivere le vostre allegre scorribande e magari piangere sul long island versato, potete farlo QUI.

Poi non dite che non vi voglio bene.

A volte ritornano.

Vi ricordate quando Party Boots vi fotografava durante i vostri week end all’insegna della perdizione, del divertimento e del ballo sfrenato?

Ecco. Dimenticatevi tutto.
Party Boots è tornato sì, ma cambia registro e torna alle basi: dai tempi felici del flash tondo tondo che sparavo in faccia a chiunque incrociasse il mio cammino si torna alla vecchia ed amata fotografia di concerti, reportage duro e puro.
Mi troverete nello stesso punto da cui sono partita anni fa, rannicchiata ai piedi del palco in ogni condizione di luce rimettendomi alla benevolenza dei lucisti di turno.
Scelta poco originale? probabilmente sì, ma sinceramente (e scuserete il francesismo) m’importa ‘na sega d’esser originale.
M’importa invece della scena musicale da cui da qualche tempo mi sono allontanata per cause di forza maggiore e in piccola percentuale lo ammetto anche per mancanza di motivazione.
La nuova mission del blog rivestirà i panni del tradizionale reportage fotografico, magari accompagnato da un breve testo di considerazioni personali quando avrò qualcosa d’intelligente da dire…aspettate, non vorrei sparare troppo alto, diciamo quantomeno interessante invece di intelligente, valà.